fbpx

RICICLAGGIO A FREDDO IN SITO

DELLE PAVIMENTAZIONI STRADALI CON EMULSIONE

Ottieni maggiori informazioni
CONTATTACI 

La soluzione del riciclaggio in sito delle pavimentazioni stradali ha diversi vantaggi rispetto ai metodi tradizionali che impiegano il conglomerato bituminoso a caldo, di seguito alcuni di questi:

  • riduce notevolmente i tempi di esecuzione dei lavori;
  • garantisce un più efficace risultato tecnico.

Utilizzo dell’emulsione sovrastabilizzata per la manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale

Per gli interventi di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale, dopo le indagini che si andranno ad eseguire, si verificherà la situazione della svorastruttura stradale esistente prevedendo:

  • Pre-fresatura di uno strato di asfalto esistente dello spessore stabilito in progetto;
  • Riciclaggio in sito della pavimentazione e della fondazione stradale esistente con emulsione sovrastabilizzata modificata con additivi cementizi, per uno spessore da cm 12 a cm 40;
  • Esecuzione degli strati in conglomerato bituminoso a completamento.

Questo tipo di scelta è motivata da diversi tipi di esigenze e vantaggi di carattere economico, ambientale e tecnici. Eccoli di seguito elencati:

  • Non effettuare scavi di profondità che va dai 30 ai 50 cm che allungherebbero i tempi e il dispendio economico;
  • Evitare nuove massicciate in misto di cava che richiederebbero tempi di costipamento molto lunghi;
  • Velocizzare i tempi di esecuzione limitando l’intervento a pochi giorni;
  • Rendere minimi i disagi al traffico ed alla popolazione residente;
  • Ottenere una garanzia di portanza del pacchetto stradale eseguito con prestazioni superiori a soluzioni tradizionali.

Utilizzo dell’emulsione sovrastabilizzata per la costruzione ex-novo di nuove infrastrutture stradali

Per la costruzione di nuove infrastrutture stradali si provvederà allo studio della miscela in laboratorio per individuare le caratteristiche e quantità degli aggregati da utilizzare e le percentuali di legante bituminoso e cementizio da impiegare per ottenere le prestazioni richieste.

Successivamente si procederà come segue:

  • Stesa preliminare degli aggregati che compongono la miscela;
  • Riciclaggio in sito della pavimentazione e della fondazione stradale esistente con emulsione sovrastabilizzate modificate ed additivi cementizi, per uno spessore da cm 12 a cm 40.

Le caratteristiche delle lavorazioni con Emulsione sovrastabilizzata

Il conglomerato bituminoso riciclato a freddo con emulsione sovrastabilizzata modificata è una miscela di aggregati ed emulsione elastomerica da bitume modificato. Questo può essere usato con grande varietà di materiali, con diverse granulometrie, prodotti derivanti da fresatura di sovrastrutture stradali esistenti o aggregati di cava.

  • l’emulsione lega con gli aggregati creando un mastice che rappresenta il vero nuovo legante a base bituminosa;
  • Il mastice si lega in via secondaria alle componenti più grossolane sabbiose creando la malta bituminosa;
  • La malta bituminosa a sua volta si legherà con le graniglie più fini e solo parzialmente con quelle grossolane.

 

 

Come avviene la posa in opera delle miscele mediante riciclaggio in sito

Il confezionamento e la posa in opera del materiale avvengono con l’utilizzo del treno di riciclaggio, ovvero macchine posizionate in serie, le cui componenti sono:

Spandicemento computerizzato su autocarro

Autocisterna contenente acqua

Autocisterna contenente emulsione bituminosa sovrastabilizzata

Riciclatrice mobile computerizzata Wirtgen WR 250 alta profondità

Rullo compattatore gomma ferro da 20 ton ad alta frequenza

Rullo compattatore gommato da 28 ton

Motolivellatrice grader dotato di strumentazione robotica autolivellante

Il sistema di miscelazione è dotato di una serie di ugelli da cui viene introdotta una quantità prestabilita di acqua, nonché di una speciale barra da cui fuoriesce la prestabilita quantità di emulsione. L’utilizzo di una barra di espansione nella campana di fresatura e miscelazione permetterà di dosare, oltre ad acqua e cemento, anche emulsione mediante spruzzatura. Il tutto si completa con la fresa che grazie alla sua azione favorisce la miscelazione.

I vantaggi dell’emulsione sovrastabilizzata modificata rispetto al bitume schiumato

Perché scegliere di realizzare un intervento di rigenerazione con emulsione bituminosa sovrastabilizzata?

Il conglomerato bituminoso riciclato a freddo con emulsione sovrastabilizzata permette di:

  • Raggiungimento di migliori prestazioni di resistenza a trazione/compressione;
  • Maggior durata del pacchetto di pavimentazione stradale;
  • Ritorno elastico più elevato;
  • Le emulsioni sovrastabilizzate consentono resistenze molto elevate;
  • Utilizzo anche di piccole quantità;
  • Velocità di maturazione della miscela con conseguente apertura al traffico;
  • Facilità di lavorazione.

Il dosaggio ottimale del cemento 32,5 verrà definito da analisi di laboratorio e potrà variare dal 2,00% al 3,00% sul peso a secco. Il dosaggio ottimale dell’emulsione bituminosa sarà definito da analisi di laboratorio e potrà variare dal 2,50% al 5,00% sul peso a secco del materiale da trattare.